Isole Kameni

Isole Kameni

Dall’imbarcadero di Fira vi potete avventurare alla scoperta delle isole Nea Kameni e Palia Kameni che si trovano nella caldera di fronte la città di Fira.

Dall’imbarcadero di Fira, raggiungibile con la teleferica, vi potete avventurare alla scoperta degli isolotti della caldera conosciuti come Kameni.

Molte le agenzie sull’isola che organizzano tour con durate variabili da 3 ore a un giorno, ma assicuratevi che la visita sia guidata: si tratta di una gita molto impegnativa e bisogna munirsi di buone scarpe, acqua, crema solare e cappello.

Il grande isolotto di Nea Kameni è davvero spettacolare: emerso dalle acque nel 1573 è caratterizzato da un paesaggio desolato, da antiche colate di lava nera, da fumarole e cristalli superficiali molto fragili. L’emozione è forte e non bisogna mai abbandonare i sentieri. Per accedere a questo isolotto si paga 2 euro oltre il biglietto del tour.

L’isolotto di Palia Kameni, cioè “bruciato in tempi antichi”, sorse dal mare nel 196 a.C.. Grazie alle acque sulfuree, si può fare un bagno calco in una piccola baia, raggiungibile a nuoto! Infatti, la nave non accosta e bisogna tuffarsi dal ponte e nuotare per una cinquantina di metri!

Alcune escursioni arrivano anche fino all’isolotto di Thirassia. L’impresa di salire sul punto più alto sarà ripagata dallo spettacolare panorama e dalle specialità di alcuni ristoranti.

Biglietti & Tour
da 95 €
Mostra dettagli
Ammira il tramonto a largo di Santorini con una crociera di 5 ore a bordo del catamarano Ocean Voyager e gusta una cena al barbecue con acqua e bevande analcoliche illimitate: scopri le Spiagge Rossa e Bianca, concediti una nuotata e un po' di snorkeling.
Valutazione turisti
Categoria Escursioni in natura
Località Oia

Nea Kameni

Nea Kameni raggiunge i 127 metri sul livello del mare nel suo punto più alto ed è praticamente priva di vita se non per alcune piante grasse e piccole lucertole che riescono a sopravvivere in un ambiente così ostile e un albero di fico che svetta sulla cima più antica dell’isola.

Nea Kameni è circondata da acque scure, calde, e ricche di ferro e manganese note per i loro benefici terapeutici soprattutto per le persone anziane.

Potete raggiungere l’isolotto con i caicchi tradizionali dal vecchio porto di Fira, incamminarvi attraverso un paesaggio lunare fino a raggiungere le sponde del cratere del vulcano ancora attivo e immergervi nelle acque delle sorgenti termali curative di Agios Nikolaos.

Palia Kameni

Palia Kameni è la più piccola delle due isole al centro della caldera di Santorini che, insieme alla sorella maggiore Nea Kameni, è chiamata anche “il vulcano”.

Emersa dalle acque del Mar Egeo circa 2 mila anni fa, questa “isola bruciata”, per utilizzare il nome datogli dai greci, raggiunge in alcuni punti i 99 metri di altezza sul livello del mare.

Verso la fine del 46 d. C. il vulcano si risvegliò ed enormi quantità di roccia fusa spuntarono fuori dal mare creando l’isolotto di Palia Kameni: al tempo l’isola aveva una circonferenza maggiore ma a poco a poco, attraverso la frammentazione e il crollo di grandi speroni, ha acquisito la sua forma attuale.

Molto famose le Sorgenti calde di Palia Kameni dove l’acqua ha una temperatura costante di 33 gradi e una particolare concentrazione di zolfo.

Numerosi tour inseriscono una visita alle acque termali di Palia Kameni nelle escursioni della Caldera. I visitatori devono percorrere l’ultimo tratto a nuoto in una baia molto fangosa visto che le barche non possono avvicinarsi troppo alla riva dove rischierebbero di incagliarsi.

Emozionante anche la vista da Palia Kameni che si affaccia sull’isola di Santorini e vi regala uno scenario meraviglioso di Fira e dei suoi bianchissimi edifici arroccati sulle possenti scogliere.

Dove dormire a Isole Kameni

Cerchi un Hotel a Isole Kameni? Clicca qui per vedere tutti gli alloggi disponibili a Isole Kameni
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle